Sembra proprio che l’era dei social network non debba finire mai. Anche Samsung, primo produttore e venditore di smartphone al mondo infatti sta lavorando a un nuovo social network Waffle, che punta a favorire  la creazione collaborativa di contenuti. Sviluppato  dal C-Lab di Samsung – un programma innovativo che aiuta i dipendenti dell’azienda coreana a sviluppare le loro idee creative – il nuovo social network Waffle  deve il suo nome non a una casualità.  Waffle è infatti  il nome di  un dolce inconfondibile  dalla forma ‘a quadretti’ e il social  pensato da  Samsung  permette tra amici di creare una composizione artistica fatta di ‘quadretti’  dove ciascuno può inserire una propria foto o disegno.

Waffle  si presenta  infatti come una piattaforma in cui   si posta una foto  attorno alla quale altri utenti possono arricchirla con il proprio contributo.  Ad esempio  la foto di un appassionato di viaggi potrà essere arricchito dalle esperienze di viaggio fatte dai sui amici: ognuno potrà aggiungere foto, frasi o  altri elementi multimediali. Il risultato finale sarà una griglia  fatta da tanti quadratini quanti sono i contributi e si formerà qualcosa di molto simile a un waffle. Le griglie possono tecnicamente essere infinite  in quanto gli utenti possono continuare ad allargare la griglia di foto in ogni direzione senza un limite  ben definito. In questo modo il social network Waffle permette di creare una storia collaborativa facendo in modo che tutti collaborino a creare un risultato originale . Per questo motivo il brand definisce  il social come “muro per graffiti, un modo creativo per collegare  utenti in realtà connessi già tra loro.  Al pari  di tutti gli altri social network, anche questa piattaforma sociale ha i suoi limiti: c’è il rischio che ai contenuti presenti nella piattaforma possano essere aggiunti foto o commenti negativi e addirittura offensivi.  Se si è curiosi di questo nuovo social network, è attualmente disponibile soltanto in versione beta  per dispositivi Android.

 

 

Leave a Reply